Archivi categoria: Conferenze

Sant’Ilario e la Grande Guerra

da sabato 17 febbraio a venerdì 30 marzo 2018
Sant’Ilario d’Enza e Calerno (Reggio Emilia)

Mostra, concerti, conferenze
Sant’Ilario e la Grande Guerra

1918-2018: Storie e memorie di un paese
a cento anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale

inaugurazione: sabato 17 febbraio 2018 ore 16
orari di visita: lunedì, mercoledì e venerdì ore 15-19
prenotazioni per visite guidate e gruppi

Il programma

Sabato 17 febbraio 2018 – Centro Mavarta
Ore 16: Inaugurazione della mostra

Ore 16.30: presentazione del libro Sant’Ilario e la grande guerra
curato da Carlo Perucchetti e Rodolfo Marchiani

Domenica 25 febbraio 2018 – Centro Mavarta
Ore 16: Concerto: Musicisti in trincea. Songs & canti
con Virginia Barchi canto e Antonio De Vanna pianoforte
http://bit.ly/2ngD8yP

Sabato 3 marzo 2018 – Biblioteca Comunale
Ore 17: Presentazione del video: Graffiti nella memoria con le interviste ai santilariesi sulle memorie famigliari della grande guerra.
Montaggio e regia di Monica Acerbi
In apertura esecuzione di Canti nella memoria
a cura di Sara Sistici e Andrea Sistici

Venerdì 23 marzo 2018 – Centro Mavarta
Ore 20.45: Conferenza:
Il bravo soldato mulo. Storie di uomini e di animali nella Grande Guerra
Incontro con lo storico Lucio Fabi

Domenica 25 marzo 2018 – ARCI di Calerno
Ore 16: Concerto: Isonzo Lied, Cori dalla guerra
con Coro Mavarta diretto da Silvia Perucchetti
Coro della Scuola primaria “Italo Calvino” diretto da Sara Sistici
Antonio De Vanna pianoforte
http://bit.ly/2E32Ayb

info: www.mavarta.it

Programma completo in pdf

Annunci

Voci e silenzi di prigionia @ Modena, 11 dic 2015

Venerdì 11 dicembre 2015, ore 17
Modena, Università degli Studi (Dipart. di Economia),
Biblioteca di Economia Sebastiano Brusco
(via Berengario 51)

Presentazione del volume
Voci e silenzi di prigionia.
Cellelager 1917-1918

  • Marco Fincardi (Università di Venezia)
    discuterà con Giovanna Procacci, curatrice del libro
    “La società italiana e la Grande Guerra”
  • Giuliano Albarani (Istituto Storico della Resistenza di Modena) discuterà con Rolando Anni e Carlo Perucchetti, curatori del libro “Voci e silenzi di prigionia. Cellelager 1917-1918”
  • Coordina Andrea Giuntini
    (Dipartimento di Economia Marco Biagi)

Per info:
Carlo Perucchetti, 347 0572693 · carlo.perucchetti50@gmail.com

La presentazione è aperta ad ogni componente del Dipartimento,
studenti inclusi, e al pubblico

Voci e silenzi di prigionia @ Verona, IVrR

Sabato 5 dicembre 2015, ore 16.20
Verona, IVrR, sala “Berto Perotti”
(via Cantarane 26)

Presentazione del volume
Voci e silenzi di prigionia.
Cellelager 1917-1918

incontro con i curatori del volume
Rolando Anni (storico, Università Cattolica di Brescia)
Carlo Perucchetti
(musicista, Centro Studi Musica e Grande Guerra)
introduce
Stefano Biguzzi (presidente Istituto Veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea)

Verona - 5 dic 2015

Per info:
Carlo Perucchetti, 347 0572693 · carlo.perucchetti50@gmail.com
Verona IVrR - logo_final

Ingresso libero

Torna Sandrone Soldato! 18 e 20 novembre 2015

Mercoledì 18 novembre 2015, ore 9.30 e 17.30
Parma, Università degli Studi
(via D’Azeglio 85)

Seminario + Spettacolo teatrale
Sandrone soldato,
ovvero Per la più grande Italia

ore 9.30, Aula Ferrari: Seminario sulla Grande Guerra
intervengono, fra gli altri,
Piergiovanni Genovesi (storico, Università di Parma)
Giovanna Procacci (storica, Università di Modena e Reggio Emilia)
Carlo Perucchetti (musicista, Centro Studi Musica e Grande Guerra)

ore 17.30, Aula Magna: Spettacolo teatrale
Sandrone soldato, ovvero Per la più grande Italia

commedia scritta nei Lager di Rastatt e Cellelager (1917-18)
da Angelo Ruozi Incerti
Compagnia ATS Teatro d’Arte e Studio | regia di Auro Franzoni

Per info:
– Carlo Perucchetti, 347 0572693 – carlo.perucchetti@tin.it –

Ingresso libero


Venerdì 20 novembre 2015, ore 21
Sorbolo (PR), Centro Civico
(via Gruppini 4, Sala Clivio)

Spettacolo teatrale Sandrone soldato,
ovvero Per la più grande Italia

Sandrone (9)

commedia scritta nei Lager di Rastatt e Cellelager (1917-18)
da Angelo Ruozi Incerti

Compagnia ATS Teatro d’Arte e Studio | regia di Auro Franzoni

Per info:
– Carlo Perucchetti, 347 0572693 – carlo.perucchetti@tin.it –

Ingresso libero

Don Folci e la Grande Guerra

da domenica 27 settembre a domenica 11 ottobre 2015
Valle di Colorina (SO), Santuario del Divin Prigioniero

Mostra Don Folci e la prigionia.
Italiani nei Lager della Grande Guerra

domenica 27 settembre ore 16
Inaugurazione della mostra

lunedì 28 settembre ore 16
Presentazione del volume:
Voci e silenzi di prigionia. Cellelager 1917-1918  [scopri il libro]
Conferenza:
La figura di Don Giovanni Folci
nella tragedia della prigionia in Germania

a cura di Centro Studi Musica e Grande Guerra
Museo Il nemico era come noi
da un’idea di Lauro James Galimberti e Carlo Perucchetti

Per info:
– Lauro James Garimberti, 338 7970171 – ljgarimberti@libero.it –
– Carlo Perucchetti, 347 0572693 – carlo.perucchetti@tin.it –

Scopri di più su Don Folci ed il Santuario del Divin Prigioniero a Valle di Colorina

Ingresso libero

Don Giovanni Folci
Don Giovanni Folci

CONCERTI & CONFERENZE 28 aprile @ Parma & Milano

Martedì 28 aprile 2015, ore 21
Parma, Sezione del CAI
(via Piacenza 40)

Concerto Canzone di trincea.
Cantano i soldati nella Grande Guerra

con Coro Cai Mariotti
Antonio Bonfrisco canto e tastiere
Franco Tomasi chitarra e canto
commenti a cura di Carlo Perucchetti

Coro
Coro CAI Mariotti

Ingresso libero


Martedì 28 aprile 2015, ore 17
Milano, Aula Magna del Liceo Carducci
(via Beroldo 9)
Per l’Università della Terza Età En blanc et noir

Conferenza-concerto
I due volti della Grande Guerra

con Duo pianistico Nicoletta e Angela Feola

DuoFeola

Vai al sito del Duo Feola

Ingresso libero

La società italiana e la Grande Guerra | Invito

Giovedì 26 febbraio 2015, ore 17
Roma, Biblioteca di storia moderna e contemporanea – Palazzo Mattei di Giove
 (Via Michelangelo Caetani 32)

Presentazione del volume
La società italiana e la Grande Guerra

a cura di Giovanna Procacci
(Annali della Fondazione La Malfa XXVIII/2013)

Fra i contributi interni al volume è presente il saggio
“Questa notte c’è musica”. Musica e Grande Guerra
di Rolando Anni e Carlo Perucchetti
(Centro Studi Musica e Grande Guerra)

Sfoglia un’anteprima del volume!

Procacci - La società italiana e la Grande Guerra

Intervengono
Andrea Cortellessa, Fabio Fabbri, Catia Papa
Coordina
Rosanna De Longis

Per informazioni
Biblioteca di storia moderna e contemporanea
b-stmo.info@beniculturali.ithttp://www.bsmc.it


La società italiana e la Grande Guerra, a cura di Giovanna Procacci

Vai al sito dell’editore

Indice:
G. Procacci, Introduzione – E. Gentile, La Grande Guerra della cultura – B. Bianchi, “L’ultimo rifugio dello spirito di umanità”. La Grande Guerra e la nascita di un nuovo pacifismo – N. Labanca, Militari tra fronte e paese. Attorno agli studi degli ultimi quindici anni – I. Guerrini e M. Pluviano, La giustizia militare durante la Grande Guerra – L. Fabi, Soldati d’Italia – D. Ceschin, Dopo Caporetto. L’invasione, l’occupazione, la violenza sui civili – F. Degli Esposti, L’economia di guerra italiana – A. Fiori, Governi, apparati statali, politica interna – M. Ermacora, Le classi lavoratrici in Italia durante il primo conflitto mondiale – A. Staderini, Le città italiane durante la prima guerra mondiale – B. Pisa, Le associazioni in guerra fra vecchie e nuove culture – P. Giovannini, Le malattie del corpo e della mente – B. Bracco, Il corpo e la guerra tra iconografia e politica – F. Todero, Le trincee della persuasione: fronte interno e forme della propaganda – L. Tomassini, “Conservare per sempre l’eccezionalità del presente”. Dispositivi, immaginari, memorie della fotografia nella Grande Guerra, 1914-18 – R. Bianchi, L’alfabetizzazione patriottica: il fumetto tra scuola e trincea – R. Anni e C. Perucchetti, “Questa notte c’è musica”. Musica e Grande Guerra.

Il volume vuole offrire un quadro dello “status quaestionis ovvero del livello di conoscenza storiografica raggiunto dagli studi italiani in alcuni dei quali si è articolata fino ad oggi la ricerca sulla prima guerra mondiale […]. Nessuno degli aspetti considerati si può dire concluso con il 1919: ciascuno di essi risulta infatti inserito in un lungo percorso, che si dilata nel dopoguerra , verso le ombre dei totalitarismi e della seconda guerra mondiale” [dall’Introduzione di Giovanna Procacci].

Giovanna Procacci ha insegnato Storia contemporanea all’Università di Cagliari e poi all’Università di Modena e Reggio Emilia. Nella sua intensa attività scientifica si è occupata prevalentemente di tematiche attinenti la prima e la seconda guerra mondiale. Tra le sue recenti pubblicazioni si ricordano: Soldati e prigionieri italiani nella Grande Guerra (1993), Dalla rassegnazione alla rivolta. Mentalità e comportamenti popolari nella Grande Guerra (2000) e Warfare-welfare. Intervento dello Stato e diritti dei cittadini, 1914-1918(2013).

Andrea Cortellessa insegna Letteratura italiana contemporanea all’Università di Roma Tre. Tra le sue molte pubblicazioni sul Novecento italiano si ricordano: Ungaretti: la vita e le opere (2000) e Le notti chiare erano tutte un’alba: antologia dei poeti italiani nella Prima guerra mondiale (1998).

Rosanna De Longis è vicedirettrice della Biblioteca di storia moderna e contemporanea.

Fabio Fabbri insegna Storia contemporanea all’Università di Roma Tre. Tra le sue recenti pubblicazioni Le origini della guerra civile. L’Italia dalla Grande Guerra al fascismo, 1918-1921 (2009) e L’Italia cooperativa. 1861-2011. Centocinquant’anni di storia e di memoria (2011)

Catia Papa insegna Storia contemporanea all’Università della Tuscia. Tra le sue recenti pubblicazioni Intellettuali in guerra. «L’Azione» 1914-16 (2006) e L’Italia giovane. Dall’Unità al fascismo (2013).

31 gennaio: Reggio e la Grande Guerra

sabato 31 gennaio 2015, ore 16
A 101 anni dall’inizio del I conflitto mondiale

Sant’Ilario d’Enza (Reggio Emilia), Centro Culturale Mavarta (via Piave 2)

Incontro
Reggio e la Grande Guerra
Proiezione
di estratti dalla serie di DVD “Paolo Rumiz racconta la Grande Guerra”

Interventi di:
Alessandro Scillitani (regista)
Chiara Bombardieri (Archivio S. Lazzaro)
Mirco Carrattieri (Istoreco)
Carlo Perucchetti (Centro Studi Musica e Grande Guerra)
James Garimberti (Museo “Il nemico era come noi”)


La serie dei DVD realizzati da Paolo Rumiz e Alessandro Scillitani per Artemide Film è uscita in edicola con Repubblica nel corso del 2014. Nel numero 8 (Il soldato innamorato) ci siamo anche noi del Centro Studi Musica e Grande Guerra! Guarda il piano dell’opera!

Paolo Rumiz racconta la Grande Guerra - DVD con Repubblica

 

REGGIO EMILIA | Conferenza-Concerto @ Il Crostolo

lunedì 27 ottobre 2014, ore 15.30
Reggio Emilia, Circolo Culturale Il Crostolo (corso Garibaldi 42, Reggio Emilia)

Conferenza-Concerto    Musica dai fronti della Grande Guerra

Antonio Bonfrisco, voce, pianoforte, letture
Carlo Perucchetti, commento, letture
consulenza storico-musicale a cura di Centro Studi Musica e Grande Guerra

Un concerto conferenza che ripercorre temi della Grande Guerra partendo dalla musica, sia eseguita dal vivo, sia registrata. Le opere musicali (canti popolari, canzoni, musiche colte) sono state create e scritte durante la guerra e offrono così in presa diretta le stesse emozioni che le hanno generate. Alla musica si intrecciano letture di diari e poesie, immagini, sequenze cinematografiche.

Ingresso riservato ai Soci del Circolo Culturale Il Crostolo
Per informazioni vai al sito

_____________

DA NON PERDERE: 

lunedì 3 novembre 2014, ore 21
Reggio Emilia, Teatro Cavallerizza
 (viale Allegri 8, Reggio Emilia)

Concerto    Nei campi delle Fiandre: Musica dalla Grande Guerra
(rassegna Soli Deo Gloria. Organi, Suoni e Voci dalla Città)

Lorna Windsor soprano
Franco Castellano canto e voce recitante
Antonio Ballista pianoforte
A cura di Carlo Perucchetti

Musiche di C. Arona, C. Debussy, E. De Curtis, I. Gurney, F. Poulenc, J. Ibert
Letture da lettere di soldati reggiani e di E. Lussu, E. M. Remarque, M. Ravel
Concerto in memoria dei Caduti Reggiani
Serata benefica
per il restauro dell’organo della Cattedrale di Reggio Emilia

Ingresso libero
Vai alla scheda concerto

The Music of War: 1914-1918 | Londra, British Library

Domenica 31 agosto 2014, ore  10.30
(nell’ambito del Convegno dal 29 al 31 agosto 2014)
London, British Library (96 Euston Rd, London NW1 2DB, UK)

Convegno 

The Music of War: 1914-1918 | session: Prisoners of War
Carlo Perucchetti e Giovanni Varelli
(Centro Studi Musica e Grande Guerra):
Italian Musicians and Music Practice in Concentration Camps
during the First World War. The case of Cellelager

Nella medesima sessione del Convegno saranno presenti altri interventi sulla musica nella prigionia:
– Rainer Pöppinghege
(Paderborn University):
Chants in Camps – Prisoners of War and their Music
– Jutta Raab Hansen:
Music in Internment Camps for Germans on the Isle of Man during WWI

londra-31-ago-2014-convegno-british-library

british-library-logo